“Il commercialista, lui si è un vero gangsta, lui è la vera rockstar e noi tutte groupie a fine mese. Il commercialista, lui si è un vero gangsta, lui è la vera rock star, io di certo ho sbagliato mestiere. Altro che l’artista, il commercialista, mo’ avrei la colf e sette Porsche, ma con l’autista. Altro che l’artista, il commercialista, se tornassi indietro io farei il commercialista“, canta J – Ax. In effetti il lavoro del commercialista è uno dei più ambiti.

Questo perché, generalmente, ben remunerato e anche perché tratta degli ambiti particolarmente rilevanti come quelli fiscali e commerciali. In particolare, onde evitare di incorrere in spiacevoli inconvenienti con l’Agenzia delle Entrate, è davvero molto utile e importante rivolgersi ad un commercialista. Ma cosa succede se il professionista deve sospendere la propria attività perché va in ospedale e vi sono delle imminenti scadenze fiscali? Ecco come funziona.

Commercialista in ospedale o in malattia e scadenze fiscali: come funziona

Cosa succede se il commercialista si ritrova a dover sospendere la propria attività perché deve andare in ospedale? Ebbene, a fornire una risposta in merito ci ha pensato la stessa Agenzia delle Entrate con la risposta numero 248 del 13 marzo 2023.

A tal proposito l’ente ha sottolineato come i termini originari rimangono gli stessi.

Il commercialista, infatti, non può beneficiare di alcun tipo di proroga. Ha però la facoltà di adempiere nel più ampio periodo di sospensione. Entrando nei dettagli l’Agenzia delle Entrate ha sottolineato che in caso di ricovero del commercialista in ospedale o di cure domiciliari, non viene imputata nessuna responsabilità al professionista o al cliente:

“a causa della scadenza di un termine tributario stabilito in favore della pubblica amministrazione per l’adempimento di una prestazione a carico del cliente da eseguire da parte del libero professionista nei sessanta giorni successivi al verificarsi dell’evento”.

In particolare, si continua a leggere che, stando alla legge numero 234/2021, i termini relativi agli adempimenti:

“sono sospesi a decorrere dal giorno del ricovero in ospedale o dal giorno d’inizio delle cure domiciliari fino a trenta giorni dopo la dimissione dalla struttura sanitaria o la conclusione delle cure domiciliari”, mentre il successivo comma 932 precisa che, “Gli adempimenti sospesi in attuazione dei commi da 927 a 944 devono essere eseguiti entro il giorno successivo a quello di scadenza del termine del periodo di sospensione”.

La sospensione, si ricorda, fa riferimento solo agli adempimenti a carico del cliente svolti dal libero professionista, a patto che tra le parti esista un mandato professionale avente data antecedente al ricovero ospedaliero o al giorno di inizio della cura domiciliare.

A tal fine è necessario avere apposita copia del mandato professionale e certificato medico. Non è possibile in ogni caso beneficiare della sospensione per gli adempimenti fiscali con scadenza successiva ai sessanta giorni a partire dall’evento.

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.investireoggi.it/fisco/commercialista-in-ospedale-scadenze-fiscali-come-funziona/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti e Agevolazioni

www.finsubito.eu

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

 
Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.