Aumentano le risorse in molti settori nonostante l’incremento della spesa dovuto alla complessa situazione generale. 
E’ ciò che prevede il bilancio di previsione del Comune di Torino 2023-2025. La votazione del piano in Consiglio è pervista per il 17 aprile, ma intanto la giunta guidata dal sindaco Stefano Lo Russo ha definito il documento e stamattina lo ha presentato a organizzazioni sindacali, rappresentanti del mondo economico e industriale, fondazioni, associazioni sportive e del terzo settore.

Le difficoltà ci sono. La copertura del disavanzo, l’indebitamento e, ora, pure l’aumento della spesa per interessi passivi. Arriverà a 36,9 milioni nel triennio. Incide soprattutto il costo dell’energia. Nel 2020 e nel 2021, la spesa per le bollette era intorno a trenta milioni, nel 2022 è più che raddoppiata, passando a 81 milioni, mentre quest’anno si prevede un calo, ma molto leggero: 78 milioni.

A garantire l’equilibrio finanziario sono anche le risorse straordinarie ottenute grazie al “Patto per Torino” siglato nel 2022 con il Governo Draghi per il periodo 2022-2042. Quest’anno arriveranno nelle casse di  Palazzo Civico 141,6 milioni di euro.
Tanti gli investimenti previsti. Su del 42 per cento lo stanziamento per le manutenzioni ordinarie di edifici pubblici, verde e suolo. 

Cresce dell’11 per cento quello per i servizi educativi e l’edilizia scolastica. Saranno messi  in sicurezza e riqualificati 95 edifici scolastici e ne verranno costruiti tre nuovi, in via Verolengo, via Pietro Giuria e via Santhià. Previsto anche l’avvio di un nuovo sistema di ristorazione e il mantenimento dell’offerta in nidi e scuole materne. 
Si immaginano investimenti in crescita del 9 per cento per cultura, eventi, sport, turismo e commercio. Tra i principali progetti, il prossimo anno si interverrà nell’area del Parco del Valentino con la riqualificazione del Teatro Nuovo, la creazione della nuova biblioteca civica e il restauro del Borgo Medievale. Saranno anche riqualificati alcuni impianti sportivi, Cecchi, Colletta, Passo Buole, Stadio Primo Nebiolo e le piscine comunali, e diversi mercati cittadini, tra cui Porta Palazzo, corso Racconigi e piazza Bengasi.

Lo stanziamento previsto per il trasporto delle persone con disabilità è del più quattro per cento e quello per i servizi sociali e l’edilizia abitativa pubblica del più tre. Si ipotizzano anche tre nuove costruzioni di edilizia abitativa sociale nell’area Veglio, in piazza della Repubblica e via Vagnone e numerosi cantieri di riqualificazione.
Il Comune vuole anche lasciare invariati canoni e tariffe per servizi educativi, aree mercatali, concessioni patrimoniali per associazioni e terzo settore, impianti sportivi. Saranno mantenute tutte le agevolazioni Isee per le famiglie su tassa rifiuti, mense scolastiche, servizi sociali e trasporti. Confermati, infine, i piani d’assunzione con un tasso di ricambio del personale dipendente del 23% tra 2022 e 2025.

Il bilancio di previsione arriverà alla Giunta comunale per l’approvazione mercoledì 22 marzo. Lunedì 27 avrà invece inizio l’iter in Consiglio comunale con il passaggio nelle varie commissioni, mentre lunedì 17 aprile sarà il momento della discussione e del voto in Sala Rossa.

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.rainews.it/tgr/piemonte/articoli/2023/03/torino-pi-manutenzioni-e-interventi-invariati-canoni-e-tariffe–457c21d9-a229-4a3d-8e3b-29278ac34b0a.html”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti e Agevolazioni

www.finsubito.eu

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

 
Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.